HOME PAGE DIREZIONE AZIENDALE  COLLEGIO SINDACALE DIPARTIMENTI

UNITA' OPERATIVE

MAPPA OSPEDALE

Ti trovi in: Gli Ambulatori >> Tempi di attesa

AMBULATORI - TEMPI DI ATTESA

Nel campo dell’assistenza sanitaria ambulatoriale, la Regione Campania persegue un modello per cui il cittadino deve trovare nelle strutture del territorio (Asl) il principale e primo punto di riferimento e accesso per le cure di cui ha bisogno, mentre deve ricorrere alla struttura ospedaliera soltanto in caso di particolari e specifiche necessità.

In quest’ottica e allo scopo di rispettare i tempi massimi di attesa, le Aziende sanitarie e ospedaliere, che insistono e operano nel medesimo ambito provinciale, possono stipulare intese tra loro.

 

CLASSI DI PRIORITÀ E RICETTA

Il tempo di attesa per accedere a una prestazione ambulatoriale è subordinato alla data di prenotazione e, in caso di prima prestazione, anche alla classe di priorità indicata, sulla ricetta, dal medico di medicina di base o dal pediatra di libera scelta.

In aderenza alle indicazioni contenute nel Piano aziendale per il governo delle liste di attesa, adottato in linea con le indicazioni contenute nel Piano regionale per il governo delle liste di attesa, le classi di priorità previste dall’Azienda ospedaliera di Caserta per le prime prestazioni erogate in regime ambulatoriale sono:

 CLASSI DI PRIORITÀ 

Classe u

Prestazione la cui indifferibile esecuzione è determinata da condizioni di particolare gravità clinica.
Urgente: da eseguire entro 72 ore.

cLASSE B

Prestazione la cui tempestiva esecuzione condiziona, in un arco temporale breve, la prognosi a breve del paziente o influenza marcatamente il dolore, la disfunzione o la disabilità.
Breve: da eseguire entro 10 giorni.

CLASSE D

Prestazione la cui tempestiva esecuzione non influenza significativamente la prognosi a breve, ma è richiesta sulla base delle presenza di dolore, disfunzione o disabilità.
Differibile: da eseguire entro 30 giorni per le visite ed entro 60 giorni per gli accertamenti diagnostici.

CLASSE P

Prestazione che può essere programmata in un maggiore arco di tempo, in quanto non influenza la prognosi, il dolore, la disfunzione, la disabilità.
Programmata: da eseguire entro 180 giorni.

Sulla ricetta il medico prescrittore deve riportare il quesito diagnostico, indicare la classe di priorità, segnalare se la prestazione richiesta è una prima visita o una prima prestazione diagnostica (primo accesso) oppure se è un controllo (accesso successivo).

SENZA CLASSE DI PRIORITÀ E CON PRIMA PRESTAZIONE CLASSE D

Se il medico, all’atto della prescrizione, non indica la classe di priorità, ma segnala solo la prestazione come prima visita o prima prestazione diagnostica, la prenotazione viene effettuata con riferimento alla classe D.

SENZA CLASSE DI PRIORITÀ E SENZA PRIMA PRESTAZIONE CLASSE P

Se il medico, all’atto della prescrizione, non indica la classe di priorità e non segnala la prestazione come prima visita o prima prestazione diagnostica, la prenotazione viene effettuata con riferimento alla classe P.

 

GARANZIA DEI TEMPI MASSIMI DI ATTESA

L’Azienda ospedaliera di Caserta si impegna a garantire al cittadino, per la prestazione ambulatoriale richiesta, il diritto al rispetto del tempo di attesa previsto e fissato per la prima visita.

Tuttavia, se, all’atto della prenotazione, la prima data disponibile per la prestazione richiesta supera il tempo di attesa previsto e fissato per la prestazione stessa, il Centro unico di prenotazione  aziendale (Cup) interroga il Centro unico regionale di prenotazione (CUReP), se attivo, o contatta l’Asl di Caserta per indirizzare l’utente in strutture ospedaliere o territoriali che offrano, per la prestazione di interesse, un tempo di attesa inferiore a quello assicurato dall’Azienda ospedaliera di Caserta.

 Il cittadino perde il diritto alla garanzia del tempo massimo di attesa, se sceglie di effettuare, comunque, nell’Azienda ospedaliera di Caserta una prestazione ambulatoriale per la quale, all’atto della prenotazione, non c’è disponibilità entro il tempo massimo di attesa definito in rapporto alla classe di priorità in cui ricade la prestazione richiesta.

 

MONITORAGGIO DEI TEMPI DI ATTESA

L’Azienda ospedaliera di Caserta monitora e verifica il rispetto dei tempi di attesa esclusivamente in riferimento alle prime visite e alle prime prestazioni diagnostiche.

Sono escluse dalla verifica le prestazioni di controllo e quelle di screening. 

Nel Piano aziendale per il governo delle liste di attesa sono riportate le prestazioni ambulatoriali per le quali, secondo quanto previsto dal Piano nazionale per il governo delle liste di attesa e dal Piano regionale per il governo delle liste di attesa, devono essere fissati, garantiti e monitorati i tempi massimi di attesa:

 

 VISITE SPECIALISTICHE 

Cardiologia
Chirurgia Vascolare
Endocrinologia
Neurologia
Oculistica
Ortopedia
Ginecologia
Otorinolaringoiatria
Urologia
Dermatologia
Fisiatria
Gastroenterologia
Oncologia

Pneumologia

 PRESTAZIONI STRUMENTALI

Mammografia
TC Torace (senza e con contrasto)
TC Addome Superiore (senza e con contrasto)TC Addome Inferiore (senza e con contrasto)
TC Addome Completo (senza e con contrasto)
TC Capo (senza e con contrasto)
TC Rachide e Speco Vertebrale (senza e con contrasto)
Ecografia Capo e Collo
Ecocolordoppler Cardiaca
Ecocolordoppler dei Tronchi Sovraortici
Ecografia Addome
Ecografia Mammella

Ecografia Ostetrica e Ginecologica

 ALTRI ESAMI SPECIALISTICI

Colonscopia
Sigmoidoscopia con Endoscopio Flessibile
Esofagogastroduodenoscopia
Elettrocardiogramma
Elettrocardiogramma da Sforzo
Audiometria
Spirometria
Fondo Oculare

Elettromiografia

 

INFORMAZIONI SUI TEMPI DI ATTESA

Per le informazioni sui tempi di attesa relativi alle prestazioni ambulatoriali, l’utente può rivolgersi al Centro unico di prenotazione (Cup):

Äcollegandosi al sito internet aziendale  www.ospedale.caserta.it / sezione Centro unico di prenotazione (presente sulla home page);

Ä telefonando gratuitamente, da telefono fisso, al numero verde 800 911818 (tasto 3);

Ä telefonando, da telefono cellulare, al numero 0823 1761547 (tasto 3);

Ä recandosi agli sportelli del Cup - H edificio B.

 Il servizio di informazione telefonica e gli sportelli sono attivi:

 ·       da  lunedì  a  venerdì,  ore  8:00 - 17:00;
 
·       sabato,  ore  8:00 - 12:00.

 

Urp - aggiornamento: marzo 2015