HOME PAGE DIREZIONE AZIENDALE  COLLEGIO SINDACALE DIPARTIMENTI

UNITA' OPERATIVE

MAPPA OSPEDALE

Ti trovi in: Unità Operative >> Unità operative sanitarie

UOSD Coordinamento Prelievi Organi e Tessuti
 
Responsabile: dott.ssa Fabrizio Anna
Tel: 0823 232243 fax 0823 232687

 

"Coordinamento per la donazione di organi e tessuti a scopo di trapianto" svolge le attività previste dalla Legge 1° aprile 1999, n°91 “Disposizioni in materia di prelievi e di trapianti di organi e tessuti”.

Il sistema dei trapianti in Italia è regolato da una serie di leggi, decreti, normative e direttive europee che garantiscono trasparenza e qualità in ambito di donazione, prelievo e trapianto di organi e tessuti.

STRUTTURA

E' ubicata al piano -1 dell'edificio N, in Terapia Intensiva e consta di un ufficio ci coordinamento e di una sala con postazione attrezzata per l'accertamento, secondo la normativa vigente, della morte encefalica.

ATTIVITA'

La legge 91 del 1999 istituisce la figura del coordinatore locale che provvede a :

  • individuare e monitorare i potenziali donatori,

  • proceduralizzare i percorsi operativi aziendali riguardanti l’accertamento della morte encefalica, il

prelievo di organi, il prelievo di tessuti;

• assicurare l’immediata comunicazione dei dati relativi al donatore al Centro Regionale Trapianti,

• coordinare gli atti amministrativi relativi all’intervento di prelievo,

• curare i rapporti con le famiglie dei donatori,

• svolgere attività di formazione del personale sanitario coinvolto,

• svolgere attività di informazione, circa la cultura della donazione, alla popolazione nel territorio di competenza.

    L’attività di coordinamento del processo di donazione si svolge mediante un sistema integrato che coinvolge personale sanitario afferente da tutte le Strutture aziendali.

    Senza donazione non c’è trapianto…..

    Nel gesto della donazione trova concretezza il valore di legame sociale e di solidarietà, che caratterizza ogni convivenza civile. La donazione di parti del proprio corpo per la salute di altre persone giustifica e sostiene il trapianto di Organi e Tessuti.

    L’attività di donazione risponde alle necessità di migliaia di persone in attesa di trapianto, sia che salvi loro la vita o che ne migliori comunque la qualità e l’aspettativa;

    Nella donazione, la volontà è gesto di solidarietà nei confronti di un proprio simile, anche se non conosciuto.

    E' UN ATTO D'AMORE MA ANCHE UNA SCELTA CONSAPEVOLE.

    In questo il Coordinamento è inoltre garante della finalità della Donazione a scopo di trapianto e della aderenza alla scelta della volontà del defunto, o della non opposizione dei familiari, quali testimoni e/o interpreti del “desiderio” del loro congiunto.

    Il Coordinamento Locale rispetta l’autonomia del cittadino,attraverso un adeguato processo relazionale, indipendentemente dalla decisione pro/contro la donazione, supportandolo nel percorso decisionale.

OBIETTIVI

INCREMENTO DELLA CULTURA DELLA DONAZIONE DI ORGANI E TESSUTI ATTRAVERSO UNA Piu' CORRETTA e capillare INFORMAZIONE sul territorio e aziendale.

Aggiornamento continuo del personale coinvolto nel processo di donazione.

Per ulteriori informazioni rivolgersi alla dott.ssa Anna Fabrizio:

dal lunedì al venerdì, ore 10:00 - 12:00.

aggiornamento: novembre 2015