HOME PAGE DIREZIONE AZIENDALE  COLLEGIO SINDACALE DIPARTIMENTI

UNITA' OPERATIVE

MAPPA OSPEDALE

Ti trovi in: Home Page >> Amministrazione Trasparente >> Carta dei Servizi

 

CARTA DEI SERVIZI

 

Con la Carta dei Servizi l’Azienda ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta porge il suo saluto di benvenuto al cittadino.

Ispirata allo schema generale di riferimento della Carta dei Servizi Pubblici Sanitari, definito dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 19 maggio 1995, la nostra Carta dei Servizi si prefigge di essere uno strumento di orientamento e guida per l’utente, allo scopo di facilitargli la fruizione delle prestazioni di cui ha bisogno.

In qualità di vademecum, finalizzato a garantire il diritto del cittadino all’informazione e, per questa via, all’accoglienza, la trasparenza, la tutela, la partecipazione, il documento fotografa e racconta l’Ospedale di Caserta, accompagnando i suoi pubblici di riferimento attraverso le singole realtà che lo compongono e lo caratterizzano.

La Carta è articolata in sezioni, ciascuna delle quali è graficamente contraddistinta da un colore e declinata nel dettaglio degli argomenti di pertinenza.


La prima sezione
presenta l’Azienda Ospedaliera.
Ne descrive lo status di Azienda ospedaliera di rilievo nazionale e di alta specializzazione e il ruolo esercitato nell’ambito del panorama sanitario della Campania
. Ne definisce la missione, la visione, i princìpi ispiratori, gli impegni. Ne descrive il modello organizzativo e ne sintetizza l’organigramma generale.


La seconda sezione
, la più corposa, è incentrata sull’Ospedale, le Strutture, l’Assistenza, i Servizi.
Contiene, in prima battuta, le indicazioni su come orientarsi nell’area ospedaliera. Illustra la mappa dell’area con gli edifici, evidenziati, ciascuno, da un colore e da una lettera dell’alfabeto, e con la toponomastica delle vie e delle piazze. Riporta, quindi, una tabella in cui sono elencate, in ordine alfabetico, le direzioni, le strutture sanitarie, le strutture amministrative e tecniche, gli uffici, i servizi generali, i servizi di comune utilità, le associazioni di volontariato in sede, e sono indicati, per ciascuna struttura, l’edificio che le ospita e il relativo piano di ubicazione.

Le pagine successive illustrano il Pronto Soccorso con il triage, i codici di gravità e le prestazioni soggette a pagamento, il ricovero con la gamma delle tipologie (ricovero d’urgenza, ricovero ordinario, day hospital, day surgery) e le relative modalità di accesso, le liste di attesa con le classi di priorità e il registro di prenotazione, la vita in ospedale con gli orari di visita per i familiari e gli amici, la dimissione, la modalità di richiesta e ritiro della copia di cartella clinica e di altri certificati e documenti sanitari, la farmacia, la donazione del sangue e degli organi, i servizi generali, i servizi di comune utilità.

La sezione è, inoltre, arricchita da due paragrafi, curati dall’Unità operativa di Risk Management, che riguardano le istruzioni al paziente per la sua partecipazione attiva alla qualità e alla sicurezza dell’assistenza sanitaria e le raccomandazioni ai visitatori per prevenire gli incidenti in ospedale.


La terza sezione è dedicata agli Ambulatori.
All’elenco delle specialità ambulatoriali e delle prestazioni ambulatoriali strumentali e interventistiche seguono le istruzioni relative alla modalità di prenotazione e accesso sia agli ambulatori istituzionali sia a quelli in libera professione intramuraria.
C’è una pagina riservata ai percorsi ambulatoriali complessi e coordinati, attivati in regime di day service.
Nelle pagine dedicate ai tempi di attesa si fa riferimento alle classi di priorità, alla ricetta, alla garanzia e al monitoraggio dei tempi di attesa stessi.
 

La quarta sezione tratta l’argomento della Comunicazione, Tutela, Partecipazione.
Declina le attività dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico (Urp), nella sua dimensione di luogo di informazione, ascolto, incontro e confronto con il cittadino. Traccia i percorsi a disposizione di quest’ultimo per tutelare i propri diritti e partecipare con il proprio punto di vista al miglioramento della qualità dell’intera offerta aziendale. Si sofferma sull’Ufficio Stampa e Relazioni con i Media, le Associazioni di Volontariato, le Informazioni utili all’utente straniero.
 

La quinta sezione è riservata all’Area didattica e Formativa con l’Università, la Formazione, le Frequenze e i Tirocini, a testimonianza della centralità che l’Azienda ospedaliera di Caserta riserva sia al rapporto con il mondo universitario e della ricerca sia alla crescita professionale dei propri dipendenti.
 

Le cinque sezioni, i cui contenuti vengono dall’Urp aggiornati all’occorrenza per assicurare all’utente un’informazione al passo con le novità che progressivamente modificano la vita dell’Azienda ospedaliera, sono pubblicate su questo sito internet aziendale: www.ospedale.caserta.it, nella colonna a sinistra della home page, e sono contrassegnate, ciascuna, dal simbolo  i  .
 

Inoltre, nella convinzione che la multicanalità rappresenti, oggi, la dimensione imprescindibile per raggiungere più adeguatamente ed efficacemente il cittadino, si è scelto di veicolare la nostra Carta dei Servizi anche sui monitor installati nelle sale di attesa dell’Ospedale. Il contenuto è, in questo caso, adeguato alla tipologia del mezzo/canale utilizzato, per cui le informazioni trasmesse sui monitor rappresentano una sintesi di quelle pubblicate sul portale web.
 

A tutti, quindi, buona lettura e buona navigazione.

                                                                                                                                           Il Commissario Straordinario
                                                                                                                                                Avv. Carmine Mariano



                                                                                                                 Urp: settembre 2019